TORNA SU

Salone Internazionale della Ceramica
per l’Architettura e dell’Arredobagno

26 - 30 SETTEMBRE 2016

L'Immagine

Silvia SpitaleriImmagine Cersaie 2016

Silvia Spitaleri - Cersaie 2016

La definizione della nuova immagine Cersaie 2016 è centrata sul concetto di fiera, come luogo di aggregazione e sovrapposizione di differenti livelli e spazi caratterizzati dalla ceramica nelle sue molteplici valenze espressive e produttive, ma anche come luogo di incontro e di interazione tra le persone che sono interessate alla conoscenza, all’innovazione e al progetto di questa straordinaria materia.
La proposta di concept si sviluppa in due diverse versioni, che nascono dall’elaborazione di immagini fotografiche in cui l’elemento base - la piastrella per rivestimento - viene rappresentato di taglio, sottolineandone in questo modo il carattere di prodotto e di elemento costruttivo.
I diversi spessori, colori e finiture mutano disposizione ma lasciano sempre predominare la ricchezza materica e cromatica della ceramica che, unita ad alcuni elementi grafici tra i quali le silhouettes delle persone, rimandando sia alla dinamicità propria di un evento come il CERSAIE, che alla continua evoluzione tecnica e culturale nell’uso e nella produzione di questo materiale.
Nella prima immagine le piastrelle sono disposte in modo orizzontale, costruendo uno spazio architettonico a più livelli che può evocare lo spazio fluido e articolato di una fiera; nella seconda immagine le piastrelle sono sovrapposte in un unico blocco in cui si evidenzia ogni strato ceramico con la sua finitura e matericità.

 

Silvia Spitaleri è nata ad Erice (TP) il 19 luglio 1992 e vive a Trapani. Nel 2011 si diploma presso il Liceo Artistico Michelangelo Buonarroti di Trapani. Nel corso degli studi liceali partecipa a vari concorsi quali:
- il Concorso Regionale bandito nel 2007 dall’ Ai.Bi. “Amici dei Bambini - il diritto di essere figlio” con un lavoro grafico-pittorico aggiudicandosi il terzo premio,
- il Concorso di pittura e grafica “L’Arte in Bottiglia” per l’etichetta del Barbera d’Asti bandito nel 2008,
- il Secondo Concorso artistico-letterario “Il Volo di Pègaso - Oltre l’ignoto” e quello bandito nel 2009 dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la progettazione di gadget per promuovere l’immagine del MiBAC.
Nel 2012 inizia con passione i suoi studi al Corso di Laurea triennale in Disegno Industriale presso l’Università degli Studi di Palermo di cui è ora laureanda.
Nel settembre 2015 partecipa come artista alla Biennale d’Arte Contemporanea di Trapani dal titolo “caseminime” e nello stesso mese vince il Concorso di Idee Beautiful Ideas per l’ideazione dell’immagine di Cersaie 2016 con il progetto “Materia Viva”.