Giornalisti - Espositori - Visitatori

Accesso diretto all'area di tua pertinenza

Hai dimenticato username o password? Clicca sulla tua area:
Espositori - Giornalisti - Visitatori

La città della posa

La città della posa

L’Area 49, all’ingresso principale del Quartiere Fieristico di fianco al Quadriportico, raggrupperà anche quest’anno il mondo della posa con importanti iniziative che animeranno l’intera durata della manifestazione.

Per la sua quinta edizione, la Città della Posa riserverà ai propri visitatori l’EUF Workshop che si svolgerà il 27 e 28 settembre quando 20 posatori provenienti da tutta Europa, suddivisi in cinque squadre miste, compiranno dimostrazioni di posa “Thin XXL Panels” (movimentazione, lavorazione, installazione, manutenzione di lastre di grande formato a spessore ridotto), realizzando manufatti complessi sulla base di un disegno tecnico e sotto la guida e supervisione di Peter Goegebeur, Maestro Piastrellista fiammingo, nonché Presidente della Commissione Tecnica EUF.

Uno spazio di notevoli dimensioni verrà occupato da Assoposa (Associazione nazionale imprese di posa e installatori di piastrellature ceramiche), che attraverso i propri Maestri Piastrellisti gestirà direttamente le dimostrazioni di posa in opera di grandi formati, formati sottili, rivestimenti interni ed esterni, aperte a tutti i visitatori di Cersaie.

In uno spazio ulteriore, nelle giornate del 26-29-30 settembre, i maestri piastrellisti di Assoposa realizzeranno un manufatto architettonico rivestito di ceramica, idoneo per descrivere la molteplice adattabilità del prodotto ceramico ad ogni esigenza edile ed architettonica.

Nel pomeriggio, sempre nelle stesse giornate, si terranno seminari sulla posa della durata di quattro ore ognuno rivolti ad architetti e progettisti. I seminari daranno diritto a 4 crediti formativi riconosciuti dal Consiglio Nazionale degli architetti.
Gli incontri forniranno anche l’occasione ai professionisti di toccare con mano le realizzazioni work in progress nella stessa Area 49.

Un tocco di spettacolo è previsto nel pomeriggio di mercoledì 28 settembre: Il Coro Stelutis di Bologna, composto da una quarantina di cantanti, intoneranno canti di lavoro popolari; durante la performance i lavori si fermeranno per non disturbare il momento canoro.

Pieghevole Assoposa

per ricevere il tuo biglietto d’ingresso omaggio registrati qui

 

Condividi su