Giornalisti - Espositori - Visitatori

Accesso diretto all'area di tua pertinenza

Hai dimenticato username o password? Clicca sulla tua area:
Espositori - Giornalisti - Visitatori

I protagonisti

 

Manuel Aires Mateus

Architetto

Manuel Aires Mateus è nato a Lisbona nel 1963 e si è diplomato alla “Faculdade de Arquitectura/ UTL” nel 1986. Inizia a collaborare con l’architetto Gonçalo Byrne nel 1983 e nel 1988 inizia a sviluppare i propri progetti con il fratello Francisco, occupando uno spazio all’interno dello studio di Byrne. La crescente scala dei progetti ha permesso loro di stabilirsi in uno spazio autonomo: da allora, il numero di progetti si è incrementato notevolmente, così come i diversi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. La visibilità del loro lavoro li ha portati a tenere conferenze e insegnare in diverse istituzioni universitarie internazionali, tra le quali la Graduate School of Design di Harvard e l’Accademia di Architettura di Mendrisio. La struttura comprende attualmente due studi, entrambi con sede a Lisbona.

 

 

Alberto Apostoli

Architetto

Nota biografica

Nasce a Verona nel 1968: diplomato in elettronica industriale, si laurea in architettura, con indirizzo “Pianificazione Territoriale”, a Venezia nel 1993, con una tesi in economia.
Apre, nel 1997, il proprio Studio caratterizzato da una vocazione professionale poliedrica, naturale conseguenza del suo personale percorso.
Tiene nel 2006 la sua prima mostra personale nella sede del parlamento Europeo di Bruxelles dal titolo "Architetture contaminate tra comunicazione e design". Sempre nel 2006 apre uno studio a Guangzhou (Cina) e nel 2007 un ufficio di rappresentanza a Casablanca.
Nel 2010 sviluppa l'area engineering, che fornisce servizi di progettazione integrata e project management, attraverso il brand "Studio Apostoli & Associati".
Nel 2012 pubblica il libro "Architettura delle SPA", settore in cui è considerato leader a livello internazionale. Nel 2013 viene nominato presidente della Rete di Imprese Kogit – Italian General Contractor.
www.albertoapostoli.com

 

Higini Arau

Dottore di Ricerca in Scienze Fisiche presso l'Università di Barcellona

Nota biografica
Higini Arau è Dottore di Ricerca in Scienze Fisiche presso l’Università di Barcellona.
È professore esterno del Master di Acustica all’Università Ramón Llull (La Salle) di Barcellona, alla UEM (Università Europea di Madrid), all’UN (Università di Navarra), alla UIC (Università Internazionale della Catalogna) e altre. Ha tenuto master in varie università e in altrettanti Centri Tecnologici della Spagna.
È stato Direttore e Co-direttore in molti congressi nazionali e internazionali e, a partire dal 2000, professore ospite nella maggior parte dei congressi come INTERNOISE, FIA, SEA, quello dell’Istituto di Acustica ICA e ISRA.
Higini Arau ha lavorato per 40 anni come consulente per l’acustica per molti architetti leader mondiali del settore. Nel suo lavoro ha sempre cercato di ideare le migliori soluzioni acustiche nel massimo rispetto delle strutture architettoniche.
Il contributo che Arau ha dato all’architettura attraverso lo studio del suono è ampiamente riconosciuto a livello mondiale. I suoi lavori possono essere consultati sul sito web personale www.arauacoustic.com.

In ambito scientifico il contributo dell’acustica è molto noto, tanto che le teorie di Arau occupano, insieme a quelle di Sabine e Eyring, una posizione di rilievo nei modelli di calcolo su fogli elettronici, ad esempio Odeon e WinRT 60.
- Membro del Consiglio di Amministrazione della Sociedad Española de Acústica (SEA) dal 1971;
- Membro associato dal 1976 e dal 2013 membro della Acoustical Society of America (ASA);
- Membro del National Council of Acoustical Consultants dal 2013;
- Membro dell’European Acoustics Association (EAA) dal 2000;
- Professore del Master in Acustica dell’Università Ramón Llull (La Salle) di Barcellona, Università Europea di Madrid (UEM) e Università di Navarra (UN).

 

Enzo Argante

Radio 24
 

Enzo Argante

Nuvola Verde, un progetto-rete per le nuove tecnologie e la sostenibilità (Smart Industry)
Nota biografica
Presidente Nuvolaverde, comitato per la diffusione del digitale per la sostenibilità promosso da Ministero dell’Ambiente, Piccola Industria Confindustria, Expo 2015. Collaboratore de Il Sole 24 Ore sui temi della smart city e di Radio24 con il programma Ferryboat, in viaggio verso l’economia sociale su Radio 24/Il Sole 24 Ore. Presidente del Premio Areté alla Comunicazione Responsabile di Confindustria.
Autore e protagonista della messa in scena di teatro civile Auto Critica, chi non si ferma è perduto dedicato ai temi della mobilità sostenibile. Per Egea/Bocconi ha scritto L’auto che sarà, il futuro della mobilità, la case history Mediolanum, dalla banca ai family banker e ha collaborato alla redazione di Philips, Sense and Simplicity con Sergio Tonfi. Per Salerno Editrice è autore di: L’Italia c’è con Ermete Realacci; Creativo Sovversivo con Oliviero Toscani; L’ecobusiness ci salverà? con Marco Roveda; Vertigine mediatica con Patrizio Paoletti; Domare la Tecnologia con Stefano Marzano.
 

Matteo Agnoletto

Architetto, Ricercatore - Dipartimento di Architettura Università di Bologna
Nota biografica
Matteo Agnoletto è ricercatore in composizione architettonica presso il Dipartimento di Architettura dell'Università Alma Mater di Bologna. Ha svolto attività professionale negli studi di Renzo Piano e Jean Nouvel. E' stato capo redattore della rivista “Parametro” dal 2003 al 2008. Dal 2005 al 2008 è stato collaboratore della sezione architettura alla Triennale di Milano, durante la direzione di Fulvio Irace. Ha conseguito il dottorato di ricerca con relatore Cino Zucchi. E’ coordinatore del Laboratorio “Ricerca Emilia” istituito dall’ateneo bolognese per coordinare le attività sul post-terremoto nei comuni colpiti dal sisma. Ha recentemente pubblicato "La campagna necessaria" (Quodlibet 2012).
 

Jacques Attali

Economista
Nota biografica
Jacques Attali, nato ad Algeri il 1° novembre 1943, è un intellettuale, economista, filosofo, storico, ha insegnato Economia teorica all'École Polytechnique e all'università Paris-Dauphine. Editorialista dell'«Express», è autore di decine di libri, tradotti in più di venti lingue, tra cui saggi, romanzi, racconti per l'infanzia, biografie e opere teatrali. Diventa il consigliere politico di François Mitterand durante il suo primo mandato presidenziale (1981-1990), mentre nel 1991 è nominato presidente della londinese EBRD - European Bank for Reconstruction and Development (Banca Europea per la ricostruzione e lo sviluppo), l’istituzione finanziaria istituita su iniziativa dello stesso Attali dai governi occidentali per accompagnare i paesi dell’Europa Centrale e dell’ex Unione Sovietica nella transizione verso un sistema economico di libero mercato. Resta in carica fino al 1994. Unanimemente considerato uno dei più grandi esperti mondiali di economia e di relazioni internazionali, è stato scelto  nel 2007 direttamente dal Presidente Nicholas Sarkozy, quale presidente della “Commission pour la libération de la croissance française”(Commissione per la liberazione della crescita) .
Condividi su